ENOTECA
REGIONALE
DEL BAROLO

www.enotecadelbarolo.it


L’Enoteca Regionale del Barolo non è un negozio, almeno non nell’accezione comune del termine. È il “luogo” del Barolo, con un’esposizione permanente di Barolo, di annate diverse, di oltre 220 produttori, dove chiunque sia interessato a scoprire o ad approfondire il mondo del re dei vini viene accompagnato attraverso il punto di vista del proprio palato, perché la loro impostazione non essendo strettamente commerciale, permette di operare senza condizionamenti.

Qui il Barolo diventa un’esperienza che va oltre il calice.
Il vino di qualità non nasce per caso e non è neppure il risultato di una tecnica esasperata, ma è la sintesi di passato, presente e futuro, perché non può prescindere dal vitigno e dall’ambiente in cui viene prodotto (che ha un’origine nel passato), dall’annata della vendemmia (che è il legame con il presente) e dall’invecchiamento (che talvolta si limita a pochi mesi e a volte si può prolungare per anni).
Apprezzare un vino di qualità significa ascoltare la sua “voce” a cominciare da quando viene versato nel calice: ognuno, infatti, produce un “suono” diverso, che lo definisce e lo caratterizza al tempo stesso, e sia che si tratti di un concerto di note ancora in divenire, sia che se ne percepisca già l’armoniosa e perfetta melodia, ciò che ci comunica è la prima vera impressione sensoriale della degustazione.

Ecco che allora i suoi colori, i suoi profumi ed i suoi sapori ci invitano a vedere, annusare e gustare le sensazioni che parlano della sua storia, della sua condizione attuale e della sua evoluzione, e di come il produttore ne ha saputo fare un vino che ha la straordinaria capacità di mettere tutti d’accordo, perché anche il palato meno allenato, che magari ha minor familiarità nel tradurre in parole tutte quelle percezioni, sa riconoscere la gradevolezza di un buon vino… ed apprezzare l’eccellenza delle golose suggestioni che la filiera corta del nostro territorio suggerisce.


ENOTECA
REGIONALE
DEL BARBARESCO

www.enotecadelbarbaresco.com



Inaugurata il 5 luglio 1986, l'Enoteca Regionale del Barbaresco lavora per promuovere la produzione vinicola della zona, rappresentando oggi il Barbaresco delle 148 cantine. La promozione e valorizzazione del Barbaresco DOCG e del territorio di cui è espressione è l'impegno principale dell'Enoteca e si svolge non solo attraverso l'organizzazione di eventi, come il Barbaresco a Tavola e i Weekend di Piacere Barbaresco, ma soprattutto attraverso l’attività quotidiana di degustazione in sede. Il rapporto quotidiano con i visitatori in un luogo unico come la chiesa che ospita l'Enoteca, è infatti un momento chiave nella finalità promozionale, reso possibile grazie all'apertura 7 giorni su 7 e al personale qualificato e motivato.

Nell'Enoteca è possibile acquistare il Barbaresco dell'intera zona di produzione, grappa e tanti gadget.

Al vino, elemento trainante già promosso dall'Enoteca Regionale, si affiancano i prodotti tipici delle aziende agricole del territorio come nocciole, cugnà, vermouth e chinato: un progetto che contribuisce a valorizzare i prodotti della filiera. Ciò accresce l'offerta di prodotti locali selezionati, che in combinazione con la varietà storica di riferimento (Nebbiolo), creano una sinergia sorprendente.


ENOTECA
REGIONALE
DEL ROERO

www.enotecadelroero.it


L’Enoteca Regionale del Roero raggruppa i principali produttori vitivinicoli del Roero, caratterizzati da ottime performance di crescita e una crescente notorietà dei prodotti a livello internazionale. L’attività di promozione e valorizzazione del Roero e del territorio di cui è espressione, avviene attraverso l’organizzazione di manifestazioni e attività di degustazione.

La sede è a Canale (CN) nell’ex-Asilo Infantile “Regina Margherita”, complesso edilizio dello scorso secolo, accuratamente restaurato. Varcando l’ingresso del cortile si è subito accolti dallo stemma della casata dei Roero che campeggia sul sontuoso cancello in ferro battuto: il motto “A’ bon rendre” metterà subito a proprio agio tutti coloro che vi passeranno di fronte. L’edificio si presenta con un’originale forma a “U” e ospita al pian terreno il punto vendita con l’esposizione dei vini, l’ufficio turistico “Roero Turismo” e l’Osteria dell’Enoteca. Al visitatore vengono proposte principalmente in degustazione e vendita le denominazioni del territorio: Roero e Roero Arneis DOCG, Langhe Favorita, Barbera d’Alba, Nebbiolo d’Alba, Langhe Nebbiolo, Birbèt oltre a prodotti tipici e grappe. L’Enoteca è attiva anche nella realizzazione di eventi ed attività culturali e promozionali.

All’interno dell’Enoteca Regionale del Roero è nata LA BIBLIOTECA DEI SAPORI DEL ROERO 2.0”, una “biblioteca di territorio” a cui il pubblico può attingere per intraprendere un viaggio alla scoperta non solo delle tipicità, ma anche delle persone e del lavoro che ogni giorno contribuiscono a queste produzioni di qualità.


ENOTECA
REGIONALE
PIEMONTESE
CAVOUR

www.castellogrinzane.com


Storia, cultura, paesaggi, tesori enogastronomici: l’essenza più autentica delle colline di Langhe, Roero e Monferrato racchiusa in un luogo che, da oltre mille anni, è vigile custode del territorio. Il Castello di Grinzane Cavour, sede dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour e sito specifico UNESCO, domina, con la sua bellezza e l’architettura inconfondibile, lo stupendo panorama delle colline oggi patrimonio dell’umanità tutelato dall’UNESCO con i Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato.

Come un vero scrigno, il Castello si apre per offrire al visitatore i tesori che custodisce, alla scoperta del Museo delle Langhe, delle affascinanti Sale storiche, dei preziosi Cimeli Cavouriani, del Museo open-air “in Vigna” e dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour, fra le più antiche in Italia e la prima aperta in Piemonte: con oltre mezzo secolo di storia, dal 1967 dà spazio ai vini e distillati delle migliori cantine del territorio, offrendo inoltre un’ampia selezione di eccellenze gastronomiche e prodotti tipici della zona.

PRIVACY POLICY
COOKIE POLICY
CREDITS 
promosso da
×